Your Shopping Cart  

Il carrello è vuoto.

Member Login  

Ricerca Avanzata:
Rizzoli arrow FERITE A MORTE - SERENA DANDINI - RIZZOLI

FERITE A MORTE - SERENA DANDINI - RIZZOLI

Prezzo: €15.00

FERITE A MORTE - SERENA DANDINI - RIZZOLI
Visualizza Ingrandimento


  • Dettagli
  • Visualizza visti di recente

 

Le pagine del libro della Dandini contengono brevi monologhi: sono stati recitati ognuno da un’attrice famosa nell’ambito di spettacoli teatrali, qualcuno è stato trasmesso in televisione da diverse emittenti. Lo scopo dichiarato del libro è quello di dare voce a chi non l’avrà mai più, cioè alle vittime del femminicidio, di qualsiasi età e nazionalità. Donne brutalizzate e uccise proprio perché donne, solo perché donne.

E il linguaggio è importante per trasmettere emozioni, per far riflettere, poiché, spesso, veniamo a conoscenza dei fatti di cronaca dalle pagine dei giornali o delle riviste: la stampa ce li racconta nei casi migliori con fredda obiettività, più spesso con toni sporchi di compiacimento che vogliono generare orrore, spostando l’attenzione sulla crudeltà del momento in cui è accaduto l’irreparabile e mantenendo in ombra le motivazioni per le quali alcuni uomini (padri, fratelli, amanti, ex) uccidono donne, le “loro” donne.

L’idea di far raccontare il femminicidio dalle vittime stesse con tono vivace, spesso ironico, è di grande effetto e, limitando l’emozione che pure è grandissima, muove in chi legge altre corde, le sfiora e le fa vibrare, consentendo di riconoscere attorno a se situazioni simili a quelle narrate, discussioni cui si è assistito, grida ascoltate nella palazzina accanto alla propria, sfoghi di amiche in lacrime.

Gli episodi di cronaca si formano intorno a noi, gli assassini, i violenti vivono spalla a spalla o parete a parete con noi tutti, li conosciamo, potremmo prevedere quello che accadrà, ma abbiamo perso l’abitudine ad ascoltare, a badare l’una all’altra, a vedere attraverso le voci i problemi, piccoli o grandi, mimetizzati spesso dal pudore e dalla vergogna.

Il libro si prolunga poi in una seconda parte che costituisce accurata documentazione di quanto raccontato e ampliamento della tematica a problemi esistenti in tutto il mondo, diversi per motivazioni e caratteristiche, che hanno come denominatore comune la violenza, il più delle volte domestica, sulle donne.

Proprio in questi giorni si discute in Parlamento di femminicidio e la TV ci rimanda l’immagine di un’aula troppo vuota rispetto a quella che vorremmo vedere: eppure, anche dal sito della Dandini, moltissime donne hanno firmato una petizione perché il femminicidio fosse un tema prioritario ed importante dell’agenda di governo.

Staremo a vedere.

Per intanto, comprare il libro, leggerlo e farlo leggere è un doveroso atto politico.

 

Recensione di Sandra Rebecchi

Ultimo Aggiornamento: sabato, 23 giugno 2018 04:30

Chi è OnLine

 80 visitatori online

Gli Articoli Più Letti

Your are currently browsing this site with Internet Explorer 6 (IE6).

Your current web browser must be updated to version 7 of Internet Explorer (IE7) to take advantage of all of template's capabilities.

Why should I upgrade to Internet Explorer 7? Microsoft has redesigned Internet Explorer from the ground up, with better security, new capabilities, and a whole new interface. Many changes resulted from the feedback of millions of users who tested prerelease versions of the new browser. The most compelling reason to upgrade is the improved security. The Internet of today is not the Internet of five years ago. There are dangers that simply didn't exist back in 2001, when Internet Explorer 6 was released to the world. Internet Explorer 7 makes surfing the web fundamentally safer by offering greater protection against viruses, spyware, and other online risks.

Get free downloads for Internet Explorer 7, including recommended updates as they become available. To download Internet Explorer 7 in the language of your choice, please visit the Internet Explorer 7 worldwide page.