Your Shopping Cart  

Il carrello è vuoto.

Member Login  

Ricerca Avanzata:
Mondadori arrow GUIDA GALATTICA PER GLI AUTOSTOPPISTI - DOUGLAS ADAMS - MONDADOR

GUIDA GALATTICA PER GLI AUTOSTOPPISTI - DOUGLAS ADAMS - MONDADOR

Prezzo: €6.20

GUIDA GALATTICA PER GLI AUTOSTOPPISTI - DOUGLAS ADAMS - MONDADOR
Visualizza Ingrandimento


  • Dettagli
  • Visualizza visti di recente
Tirate fuori i fazzoletti perché qui si ride fino alle lacrime.
Sto per introdurvi a un libro che nacque come commedia radiofonica per la BBC, che diventò una miniserie televisiva, che ha venduto 15 milioni di copie in tutto il mondo, che si è piazzato al venticinquesimo posto della classifica dei 100 libri del secolo da salvare (chiaramente il secolo è il '900) di Amazon.com, che è stato l'unico sceneggiato radiofonico nominato al prestigioso Premio Hugo. Insomma sto parlando di un vero cult, un cult assolutamente demenziale: Guida galattica per autostoppisti. Douglas Adams ha dato il meglio della sua ironia in questo libro, ha preso per i fondelli tutti gli stereotipi e i luoghi comuni della fantascienza. Mentre si legge sembra di vedere un film dei Monty Python e del resto Adams e Terry Jones sono stati amici per la vita. "Avviso al popolo della Terra, attenzione prego. Qui parla la commissione per la pianificazione dell'interspazio galattico. I piani di sviluppo delle zone periferiche della galassia richiedono la costruzione di una superstrada interspaziale attraverso il vostro sistema solare, il che rende sfortunatamente necessaria la distruzione di alcuni pianeti, tra cui il vostro. I lavori avranno inizio immediato e dureranno circa due minuti terrestri. Grazie."
Questo è il comunicato che arriva dallo spazio e che dà inizio alle danze. Intanto però, sulla terra - per l'esattezza Islington, anonima periferia londinese - uno sfigato qualsiasi di nome Arthur Dent si distende davanti casa sua per evitare che una ruspa gliela abbatta in vista della costruzione di una tangenziale. Gli eventi quindi sembrano incrociarsi, sembra esserci un parallelismo tra il grande e il piccolo. Sì, se questo fosse un libro serio. Ma questo è molto di più di un libro serio. Quindi arriva Ford Prefect amico di Arthur a comunicargli che è perfettamente inutile che lui si sbatta per la sua casa, tanto la terra verrà distrutta e bye bye. Inizia il loro viaggio da autostoppisti. Vengono caricati dai Vogon, brutti, cattivi ma soprattutto con un capo dedito alla poesia: la peggiore arma di tortura che si sia mai sentita. Le sue poesie riescono a fare molto più che schifo. Essendo i due autostoppisti degli infiltrati, i Vogon fanno una cosa molto semplice: li sbattono fuori. Vengono salvati da una navicella spaziale con a bordo altri due personaggi: una ragazza di nome Trilliane e un uomo di nome Zaphod.
I due sono vecchie conoscenze di Arthur Dent, incontrati a una festa sulla terra durante la quale Zaphod aveva soffiato la ragazza ad Arthur. Il quartetto di viaggiatori si è finalmente formato e a voi conviene fare un'unica cosa: comprare il libro e cominciare a leggere. Perché le sorprese, i personaggi, le situazioni sono assolutamente irresistibili: pesciolini che fanno da traduttori infilandosi nelle orecchie, un robot in crisi depressiva cronica, un ristorante al termine dell'universo dove andranno a cena i 4 e poi umanoidi, extraterrestri e altre creature che si sbattono per scoprire il senso della vita, dell'universo e tutto quanto. La risposta ce l'hanno già, è 42, l'ha data un computer.
Il problema però è: qual era la domanda?. Leggete Guida galattica per autostoppisti, leggete Ristorante al termine dell'universo, leggete tutto quando ha scritto Douglas Adams, perché questo scrittore ha fatto un unico errore: morire a soli 49 anni nel 2001. A lui i Monty Python dedicarono l'inizio di un loro spettacolo in America: si presentarono in scena con un'urna cineraria. Cominciarono a ricordare l'amico con parole calde di commozione finché a T. Jones scappò di mano l'urna che si schiantò sul palco seminando cenere dappertutto.
Cleese non fece una piega: prese una scopa, spazzò via le ceneri e disse solo: "Don't panic." Come amava dire Adams.

Recensione di Assunta Squitieri
Ultimo Aggiornamento: sabato, 18 novembre 2017 22:45

Chi è OnLine

 82 visitatori online

Gli Articoli Più Letti

Your are currently browsing this site with Internet Explorer 6 (IE6).

Your current web browser must be updated to version 7 of Internet Explorer (IE7) to take advantage of all of template's capabilities.

Why should I upgrade to Internet Explorer 7? Microsoft has redesigned Internet Explorer from the ground up, with better security, new capabilities, and a whole new interface. Many changes resulted from the feedback of millions of users who tested prerelease versions of the new browser. The most compelling reason to upgrade is the improved security. The Internet of today is not the Internet of five years ago. There are dangers that simply didn't exist back in 2001, when Internet Explorer 6 was released to the world. Internet Explorer 7 makes surfing the web fundamentally safer by offering greater protection against viruses, spyware, and other online risks.

Get free downloads for Internet Explorer 7, including recommended updates as they become available. To download Internet Explorer 7 in the language of your choice, please visit the Internet Explorer 7 worldwide page.