Your Shopping Cart  

Il carrello è vuoto.

Member Login  

Ricerca Avanzata:
Einaudi arrow L'ORGIA DI PRAGA - PHILIP ROTH - EINAUDI

L'ORGIA DI PRAGA - PHILIP ROTH - EINAUDI

Prezzo: €8.50

L'ORGIA DI PRAGA - PHILIP ROTH - EINAUDI
Visualizza Ingrandimento


  • Dettagli
  • Visualizza visti di recente

Nathan Zuckerman è un personaggio immaginario cui Roth dedica una trilogia: Lo scrittore fantasma, Zuckerman scatenato e La lezione di anatomia. Si tratta di uno scrittore ebreo americano, che è Roth stesso (anche se lui non ama definirsi scrittore ebreo, ma si proclama scrittore americano) o perlomeno la sua voce.
Zuckerman ha un colloquio con due esuli da Praga, occupata dai sovietici; siamo a metà degli anni settanta e i due sono uno scrittore e un’attrice.
Il libro prosegue con un diario: Zuckerman parte per Praga e vi soggiorna alla ricerca di un manoscritto in yiddish che vuole salvare portandolo a new York. Le annotazioni di Zuckerman sono un ritratto della Praga occupata e, in particolare, del destino delle arti e della letteratura sotto un regime che le perseguita.
I personaggi sono vividi e strani, personalità disturbate e inquiete, che non vogliono prendere consapevolezza del loro destino, l’oscurità. Le caratterizzazioni di Roth sono vivide al punto tale che sembra di assistere ad un film o ad uno spettacolo teatrale: con un po’ di immaginazione si riesce persino a vederli (Olga, la protagonista, sarebbe perfetta interpretata da Stefania Rocca…). Praga è uno sfondo triste e silenzioso, ma presente.
Soprattutto, però, Roth parla di sé scrittore e della letteratura, come già avvenuto in La lezione di anatomia; si tratta di una sorta di autoanalisi, di introversione dolorosa, di ricerca nella carne viva. In più Roth è uno scrittore di famiglia ebraica. Per Roth, anche se dichiara vivacemente il contrario, è importante essere ebreo, in questo libro un ebreo che scrive di ebrei. Nella Praga occupata un ebreo scrive in yiddish non in ceco: l’ebreo ha un’identità nazionale diversa da quella della nazione in cui è nato e vive. E’ un esule di natura? Lo è volontariamente?
In questo testo breve di Roth ci sono mille tematiche, si tratta di un libro denso e ricco di verità e non ha importanza se le verità vengono fuori durante una ubriacatura, si tratta della stessa ubriacatura che prende lo scrittore mentre crea e che, evidentemente, Roth conosce benissimo come forza esterna a sé, una forza che può fare male allo scrittore stesso.
Riguardo ad un paese schiacciato dal dominio straniero e sofferente, ma ricco di cultura nazionale, Roth enuncia un paradosso che fa riflettere: si è più liberi in un paese occupato.

Recensione di Sandra Rebecchi

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 17 novembre 2017 22:20

Chi è OnLine

 65 visitatori online

Gli Articoli Più Letti

Your are currently browsing this site with Internet Explorer 6 (IE6).

Your current web browser must be updated to version 7 of Internet Explorer (IE7) to take advantage of all of template's capabilities.

Why should I upgrade to Internet Explorer 7? Microsoft has redesigned Internet Explorer from the ground up, with better security, new capabilities, and a whole new interface. Many changes resulted from the feedback of millions of users who tested prerelease versions of the new browser. The most compelling reason to upgrade is the improved security. The Internet of today is not the Internet of five years ago. There are dangers that simply didn't exist back in 2001, when Internet Explorer 6 was released to the world. Internet Explorer 7 makes surfing the web fundamentally safer by offering greater protection against viruses, spyware, and other online risks.

Get free downloads for Internet Explorer 7, including recommended updates as they become available. To download Internet Explorer 7 in the language of your choice, please visit the Internet Explorer 7 worldwide page.