Your Shopping Cart  

Il carrello è vuoto.

Member Login  

Ricerca Avanzata:
Einaudi arrow EVERYMAN - PHILIP ROTH - EINAUDI

EVERYMAN - PHILIP ROTH - EINAUDI

Prezzo: €9.50

EVERYMAN - PHILIP ROTH - EINAUDI
Visualizza Ingrandimento


  • Dettagli
  • Visualizza visti di recente
La veste editoriale scelta per la pubblicazione dell’ultimo libro di Roth non lascia dubbi: interamente nera con essenziali stampigliature bianche, funerea, in una parola. Il titolo indica che si tratta della storia di ogni uomo, dell’uomo, di tutti gli uomini. L’esperienza che ogni uomo sa di dover avere in comune con i suoi simili è quella della morte e di morte e di vecchiaia parla Roth in questo libro; sarebbe meglio dire che Roth lascia parlare la morte e la vecchiaia.
La storia c’è, ma il nome del protagonista è superfluo: potrebbe essere chiunque e lo è, con dei genitori normali, un lavoro, mogli o più che altro ex mogli e figli, del primo e del secondo matrimonio; un fratello buono che lo adora e che al suo funerale farà il discorso di addio.
Il libro comincia proprio da questo, dal funerale del protagonista e poi torna indietro alla sua vita intensa, ma comune, ai suoi rimpianti, al tentativo di programmare la vecchiaia, accettandola, di organizzare la fine della propria vita trasferendosi in un residence (…agiato villaggio di pensionati della malattia e della morte…) e dedicandosi alla sua passione per la pittura. Ha compagnia, persone della sua età; perciò, si guarda decadere nelle persone che ha intorno. Ha una storia fatta anche di parecchi interventi chirurgici, a raccontare l’abilità che la specie umana ha acquisito di conservarsi in vita sempre più a lungo, al prezzo di un po’ di stress e qualche anestesia, un tubo in gola e la paura di andarsene. Ha di che rimproverarsi, perché è diventato negli anni un uomo che non si accetta più così come è. Si rende conto di essere vanitoso e di impiegare la sua voglia di vivere nelle audacie di un erotismo che non avrà futuro.
Il povero “uomo qualunque” conosce il lato più tremendo della vecchiaia e non si risparmia e non ci risparmia osservazioni pesanti e difficili da accettare: …La vecchiaia non è una battaglia: la vecchiaia è un massacro. Inutili i tentativi scampare all’inutilità della propria esistenza o quelli di aggrapparsi alla necessità di stare vicino a sua figlia Nancy, di proteggerla dal mondo.
Intorno al protagonista, intanto, un compagno di percorso sta morendo per una grave malattia ed un’amica, che gli confida il suo dolore fisico senza speranza, se ne va volontariamente, dopo aver preso un’overdose di medicinali. La mia storia non ha nulla di speciale e mi dispiace annoiarti: gli dice la donna, una donna. Ecco, riguardo il contenuto del romanzo di Roth è tutto detto.
Perché leggere un libro così amaro e triste? Intanto perché solo un grande scrittore ha il coraggio di confrontarsi con temi così potentemente drammatici: Everyman è scritto talmente bene ed è così pieno di sfumature da appassionare, si legge in un fiato e non impone al lettore di essere triste di fronte a verità tanto tragiche e universali.
E ancora, sembrerebbe un atto di masochismo scoprire fino in fondo cosa probabilmente ci accadrà, ma forse siamo stufi di vederci indolcire la pillola con la visione di anziani sorridenti che ballano il liscio sicuri delle loro protesi dentarie tra le quali stringono una rosa, di vecchietti energici che proteggono i bimbi, con le loro palette, dal traffico della vita o di signore più che attempate, con il sorriso stampato in faccia, soddisfatte per l’ultima crema antirughe o per l’innovativo e tecnologico tessuto assorbente che permette loro di divertirsi senza essere esposte a brutte figure.
Insomma, quando già la vita appare come una enorme beffa, è stupido cercare falsi antidoti; meglio guardare la realtà con dignità, un pizzico di ironia e un po’ di sane, sincere, lacrime.

Recensione di Sandra Rebecchi
Ultimo Aggiornamento: lunedì, 20 novembre 2017 03:10

Chi è OnLine

 98 visitatori online

Gli Articoli Più Letti

Your are currently browsing this site with Internet Explorer 6 (IE6).

Your current web browser must be updated to version 7 of Internet Explorer (IE7) to take advantage of all of template's capabilities.

Why should I upgrade to Internet Explorer 7? Microsoft has redesigned Internet Explorer from the ground up, with better security, new capabilities, and a whole new interface. Many changes resulted from the feedback of millions of users who tested prerelease versions of the new browser. The most compelling reason to upgrade is the improved security. The Internet of today is not the Internet of five years ago. There are dangers that simply didn't exist back in 2001, when Internet Explorer 6 was released to the world. Internet Explorer 7 makes surfing the web fundamentally safer by offering greater protection against viruses, spyware, and other online risks.

Get free downloads for Internet Explorer 7, including recommended updates as they become available. To download Internet Explorer 7 in the language of your choice, please visit the Internet Explorer 7 worldwide page.